Macchina per il ghiaccio Klarstein Tequila

Klarstein Tequila macchina per il ghiaccio in due grandezze

Lo shopping online dedicato agli elettrodomestici per la cucina mi porta sempre più spesso a fare acquisti su Electronic Star, con particolare apprezzamento nei confronti degli articoli proposti da Klarsetin; l’ estate si sta avvicinando e la macchina per il ghiaccio Klarstein Tequila diventa indispensabile per le abitudini della mia famiglia. In questo modo possiamo avere cubetti di ghiaccio appena fatti.

macchina per il ghiaccio klarstein tequila

Di norma le macchine per il ghiaccio sono molto ingombranti, squadrate e difficili da abbinare con l’ arredo della casa. Klarstein Tequila invece è una macchina per il ghiaccio dalle dimensioni compatte e dal design morbido, inoltre il rivestimento esterno è in un bel blu oltremare con tante pagliuzze iridescenti che creano giochi di luce e di riflessi simili a quelli della neve al sole.

E’ dotata di serbatoio di acqua che va riempito dall’ alto sollevando il coperchio trasparente, e che può essere vuotato mediante la rimozione del tappo posto alla base del serbatoio, con capacità massima di 2,4 litri di acqua, e in grado di produrre 12 Kg di ghiaccio in 24 ore. Ovviamente è bene posizionare una vaschetta per raccogliere l’ acqua da eliminare sotto l’apertura. Sopra al serbatoio prende alloggiamento il cestello che raccoglie i cubetti di ghiaccio man mano che si formano. La macchina per il ghiaccio Klarstein Tequila ha anche la pratica paletta per raccogliere i cubetti e versarli nei bicchieri o nella caraffa che andrà a contenere la bibita fresca preferita.

macchina per il ghiaccio klarstein tequila

Il funzionamento risulta tra i più elementari rispetto agli elettrodomestici della stessa gamma: dopo aver lavato e asciugato i singoli elementi, basta mettere l’ acqua nel serbatoio e collegare alla rete elettrica la macchina per il ghiaccio. La spia di accensione lampeggia, premendo il tasto si avvia il motore della pompa che aspira l’ acqua dal serbatoio e la porta nel contenitore superiore dove sono collocati gli ugelli refrigeranti. Posso selezionare cubetti piccoli o cubetti grandi, ho scelto quelli piccoli. Ora entrano in azione la ventola di raffreddamento rapido e il liquido refrigerante, e nell’ arco di un paio di minuti si inizia a vedere un sottile velo di ghiaccio che ricopre gli ugelli. In circa otto minuti i cubetti piccoli sono completamente formati. Si aziona il meccanismo di estrazione e riciclo dell acqua non utilizzata, che viene fatta defluire nel serbatoio, poi i cubetti di ghiaccio piccoli si staccano dagli ugelli refrigeranti e vengono spinti nel cestello dal meccanismo a pala. Ogni sessione produce nove cubetti i ghiaccio.

L’ istante successivo nel quale i cubetti vengono spinti all’ interno del cestello, la pompa preleva nuovamente acqua per creare una nuova sessione di ghiaccio. Ho selezionato la dimensione grande, il meccanismo di produzione è identico solo che occorrono circa dodici minuti. Ogni sessione produce nove cubetti, quindi fate i vostri calcoli in base alla quantità di ghiaccio a voi necessaria. Inoltre i cubetti pronti e posizionati ne cestello non si sciolgono, in quanto la macchina per il ghiaccio Klarstein Tequila e completamente refrigerata.

Nel display dei comandi, oltre ad accendere – spegnere la macchina per il ghiaccio e scegliere la dimensione dei cubetti, abbiamo due spie caratterizzate da lucine rosse: il segnale di acqua insufficiente per creare nuovi cubetti e quello che indica il cestello carico grazie alla presenza di sensori.

macchina per il ghiaccio klarstein tequila

Nel seguente video potete vedere un ciclo completo di produzione di cubetti piccoli, adeguatamente velocizzato per non tediarvi più del dovuto.

Per gusto personale preferisco la misura piccola, facilmente utilizzabile con lo shacker per preparare cocktail, ma anche per frullati, smoothie o per la granita. Pensavate forse di usare i cubetti di ghiaccio solo per rinfrescare bibite o drink? 😀

La macchina per il ghiaccio Klarstein Tequila e disponibile su Electronic Star dove potete anche leggere la scheda tecnica, e su Amazon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *